Una medaglia finale per Charles Hamelin

Charles Hamelin ha concluso la sua carriera domenica vincendo il suo 38e medaglia ai mondiali sotto gli applausi del pubblico ammassato all’arena Maurice-Richard.

• Leggi anche: Kim Boutin si copre di soldi; Pascal Dion campione dei 3000 metri

Primi a quattro giri dalla fine della staffetta dei 5000m, l’ultimo evento mondiale, i canadesi hanno finalmente vinto il bronzo. I coreani e gli olandesi presero rispettivamente oro e argento.

Hamelin, come i suoi compagni di squadra, avrebbe preferito ripetere l’impresa olimpica quando erano sul gradino più alto del podio, ma il pattinatore nativo di Sainte-Julie assicura che il colore della medaglia non gli dà fastidio.

“Il colore della medaglia non aveva importanza”, ha detto Hamelin. La cosa più importante era vivere questi ultimi momenti di carriera con i ragazzi davanti alla mia famiglia e ai fan del Quebec. I sentimenti sono incredibili e i ricordi rimarranno per sempre. »


Travolto dall'emozione, Charles Hamelin, circondato dalla sua famiglia, ha salutato la folla all'arena Maurice-Richard dopo una cerimonia in onore della sua illustre carriera.

“L’oro che volevamo, l’abbiamo vinto qualche settimana fa a Pechino durante i Giochi Olimpici, per inseguire la sei volte medaglia olimpica. Eravamo pronti e il piano di gioco era preciso, ma sono rimasto sorpreso quando il pattinatore olandese mi ha superato e ho cercato di mantenere il mio posto. Ho perso velocità e sono passati anche i coreani. Abbiamo provato a tornare, ma il tempo è scaduto. »

Questi ultimi momenti della sua carriera rimarranno impressi nella memoria di Hamelin.


Travolto dall'emozione, Charles Hamelin, circondato dalla sua famiglia, ha salutato la folla all'arena Maurice-Richard dopo una cerimonia in onore della sua illustre carriera.

“Non potrei mai ringraziare abbastanza la vita per aver avuto la possibilità di vivere questi momenti a Montreal”, ha detto. È stato magico. »

giro d’onore

Dopo un giro d’onore con la figlia Violette in braccio e le cerimonie del podio, Hamelin è stato premiato con un video tributo in cui la famiglia, gli amici e i leader delle Federazioni di pattinaggio di velocità canadese e Quebec hanno salutato il suo contributo allo sport e lo hanno ringraziato .


Da padre orgoglioso, Charles Hamelin ha fatto l'ultimo giro con sua figlia Violette tra le sue braccia.

Foto Martin Alarie

Da padre orgoglioso, Charles Hamelin ha fatto l’ultimo giro con sua figlia Violette tra le sue braccia.

Dopo le cerimonie, il 37enne si è rimesso i pattini e si è goduto un altro giro con sua figlia prima di lasciare il ghiaccio. “Ho pianto molto sul ghiaccio ascoltando la folla e le testimonianze delle persone”, ha detto. Volevo pattinare con Violette e aspettavo questi momenti da molto tempo. Non so quanto ne fosse consapevole, ma da grande potrà vedere tante foto e avrà dei flash di quei momenti. Poteva sentire i sostenitori mostrare il loro amore per suo padre. »


Travolto dall'emozione, Charles Hamelin, circondato dalla sua famiglia, ha salutato la folla all'arena Maurice-Richard dopo una cerimonia in onore della sua illustre carriera.

Sorpresa

Sebbene sapesse che il suo ritiro sarebbe stato celebrato, Hamelin è stato accolto con una sorpresa quando i pattinatori coreani e olandesi hanno insistito per essere presenti sul ghiaccio durante le cerimonie.

“Non me lo aspettavo”, ha detto. Mi ha commosso vedere che insistevano per essere presenti. Mi rendo conto di aver avuto un’influenza sugli skater canadesi, ma non mi rendevo conto di aver avuto un impatto in altre parti del mondo. »

I pattinatori canadesi hanno tutti fatto scoppiare lo champagne sul ghiaccio. I festeggiamenti sono proseguiti fino a sera.


Travolto dall'emozione, Charles Hamelin, circondato dalla sua famiglia, ha salutato la folla all'arena Maurice-Richard dopo una cerimonia in onore della sua illustre carriera.

“Non so se andrò a letto”, disse Hamelin con il suo miglior sorriso. Succede solo una volta in una carriera e voglio sfruttarlo al meglio con i ragazzi. »


Travolto dall'emozione, Charles Hamelin, circondato dalla sua famiglia, ha salutato la folla all'arena Maurice-Richard dopo una cerimonia in onore della sua illustre carriera.

In vacanza

Questa settimana Hamelin volerà a Punta Cuna con la fidanzata e la figlia, viaggio che hanno dovuto rimandare a causa del rinvio del mondiale.


Travolto dall'emozione, Charles Hamelin, circondato dalla sua famiglia, ha salutato la folla all'arena Maurice-Richard dopo una cerimonia in onore della sua illustre carriera.

Hamelin conclude la sua carriera con sei medaglie olimpiche, di cui quattro d’oro, 38 medaglie mondiali incluso il titolo cumulativo di classifica vinto a Montreal nel 2018 e 142 podi di Coppa del Mondo.

Lacrime per un mito

Commossi, i compagni di squadra di Charles Hamelin hanno assistito agli ultimi colpi del loro eroe


Dopo essere sceso dalla pedana, Charles Hamelin è stato portato in trionfo dai suoi compagni di squadra.

Foto Martin Alarie

Dopo essere sceso dalla pedana, Charles Hamelin è stato portato in trionfo dai suoi compagni di squadra.

I compagni di squadra di Charles Hamelin hanno apprezzato appieno l’opportunità di voltare una pagina importante nella storia del pattinaggio di velocità su pista corta in Canada.

“Tutti avevano le lacrime agli occhi e Charles può essere orgoglioso di tutto ciò che ha realizzato”, ha detto Pascal Dion, che ha concluso il mondiale al secondo posto assoluto.

“Charles è una leggenda e un modello per tanti giovani. Il suo segno nel nostro sport rimarrà a lungo. »

Dion dice di essersi ispirato alla locomotiva Sainte-Julie. “Charles è un gran lavoratore e un bue in allenamento e ho imparato molto da lui”, ha detto il pattinatore 27enne. Non credo che sarò ancora qui tra dieci anni. »


La

Foto Martin Alarie

La “Locomotiva Ste-Julie” in piena azione nella staffetta dei 5000 m.

Anche se non ha vissuto un mondiale all’altezza delle sue aspettative, Steven Dubois si è davvero divertito a vivere questi ultimi momenti in compagnia della star del giorno. “Abbiamo avuto un momento speciale e ci siamo divertiti molto. Non perdiamo Carlo. Resterà nostro amico. »

“Quattro anni fa, eravamo così lontani da questo e abbiamo avuto un anno così bello, un anno magico”, ha aggiunto Jordan Pierre-Gilles. Continuerò in suo onore e non vedo l’ora che arrivi il prossimo. »

Un’ispirazione

Presenti sul ghiaccio, anche i pattinatori della squadra canadese hanno potuto vivere questi momenti speciali. “È un onore essere qui”, ha detto Alyson Charles. Ha portato tanto al nostro sport. Era un esempio e tutti dovremmo essere ispirati da lui. »

Fortemente commossa, mercoledì, alla conferenza stampa di lancio delle attività del mondo quando ha pronunciato i suoi commenti sull’imminente ritiro di
Hamelin, Kim Boutin ha elogiato ancora una volta il suo compagno di squadra.

“Charles è stato un modello e ha dimostrato che potevamo crescere nel nostro sport. Lo short track si evolve così rapidamente e Charles è sempre stato in grado di adattarsi. È incredibile quello che ha ottenuto. »


Il pubblico ammassato alla Maurice-Richard Arena non ha perso l'occasione per incoraggiare l'uomo che è diventato una leggenda nel suo sport.

Foto Martin Alarie

Il pubblico ammassato alla Maurice-Richard Arena non ha perso l’occasione per incoraggiare l’uomo che è diventato una leggenda nel suo sport.

“Squadra forte”

Anche se se ne andrà, Hamelin è convinto che la squadra canadese avrà grandi successi in futuro.

“La squadra maschile e femminile è solida”, ha detto. So di cosa sono capaci. Abbiamo un vice-campione del mondo assoluto e sono convinto che altri che hanno avuto un mondo meno buono si riprenderanno. Continuerò a tifare per loro e non vedo l’ora di vederli vincere medaglie. »

Nessun coaching in vista

Potrebbe Hamelin rimanere associato alla squadra canadese in un ruolo diverso?

“Faccio le mie lezioni di coaching su Internet nel mio tempo libero, ma non ho ambizioni a breve termine da allenare”, ha detto colui che festeggerà i suoi 38 anni.e 14 aprile compleanno. Ho così tante cose di cui occuparmi. Ci sono brave persone sul posto e non ho intenzione di togliere il lavoro a nessuno. Se si presenta un’opportunità in seguito, ascolterò. »

Add Comment