Potere d’acquisto limitato | Il Giornale di Montreal

Kent Hughes ha preso la decisione dettata dalla situazione finanziaria del canadese.

Con un potere d’acquisto limitato, piuttosto inesistente, non abbiamo altra alternativa che astenerci da spese folli, spese che non si adattano in alcun modo al modello di business architettato per il rilancio dell’organizzazione. .

Questo non vuol dire che Hughes abbia chiuso i conti.

L’apertura del mercato dei free agent senza compenso porta sempre sorprese.

Scommettevi che Johnny Gaudreau avrebbe fatto di Columbus la sua casa? Ne dubito molto.

Pensavi che Max Pacioretty sarebbe finito in Carolina?

Non proprio.

I GM che avevano lo spazio per manovrare nei corridoi del mercato dei free agent hanno reagito… e rapidamente.

Ora quando analizzeremo le azioni intraprese dalla concorrenza, quando vogliamo colmare le lacune, terremo d’occhio i giocatori indipendenti che non hanno trovato acquirenti e continueremo le discussioni con alcune controparti.

Dorion e Yzerman

Nel frattempo, se osserviamo da vicino il lavoro svolto da Pierre Dorion degli Ottawa Senators e Steve Yzerman dei Detroit Red Wings, il divario tra queste due squadre degli Habs è ancora maggiore.

Entrambe le organizzazioni ora puntano a un posto nei playoff mentre Hughes e i Canadiens riescono a malapena a credere che sia un obiettivo realistico.

Hughes è andato a guardare le vetrine quando il mercato ha aperto, continuerà a farlo, ma tiene sempre in prospettiva che deve prima tagliare la spesa, cioè spogliarsi di contratti ingiustificati e ingiustificabili che gli impediscono di fare qualche acquisto.

Per ora si trova nella stessa situazione di Dorion e Yzerman che, negli ultimi anni, hanno dovuto mostrare pazienza e lungimiranza, cambiando continuamente il roster, garantendo al contempo che i giovani skater reclutati abbiano la possibilità di scalare la classifica. scala a pioli.

Supporto ai fan

Ovviamente c’è il rischio che i tifosi mostrino un interesse misto per la squadra, ma dopo una stagione così deludente come l’anno scorso, i tifosi della squadra sanno benissimo che il canadese deve fare i passi strategici per accompagnare il rilancio di un’organizzazione.

Credo che i sostenitori sosterranno le mosse dei nuovi decisori. Li abbiamo visti dimostrare durante la sessione di ripescaggio. Hanno apprezzato gli sforzi fatti da Nick Suzuki e Cole Caufield l’anno scorso. Hanno applaudito il lavoro di Martin St-Louis.

Sanno molto bene che i nuovi leader hanno un concetto e che intendono rispettarlo pienamente in base alla cultura che vogliamo creare all’interno dell’azienda.

Il caso Petry

Hughes ha diversi casi da risolvere. E ci arriverà. Non è più un segreto che ci siano veterani che alimentano le discussioni, incluso Jeff Petry.

Come ha detto ieri pomeriggio Hughes, le offerte non soddisfano affatto le nostre aspettative e non si tratta di pagare parte dello stipendio del difensore. Quando il ritiro si aprirà a settembre, riceverà sicuramente offerte più interessanti.

Tuttavia, Hughes non si arrende, soprattutto quando alcuni GM si rendono conto che ci sono alcuni pattinatori nel roster che possono dare più profondità alla loro squadra.

E non dimentichiamo che la prossima bozza sarà molto interessante. Connor Bedard sarà il giocatore ambito, ma gli scout ti diranno che ci sono altri cinque o sei pattinatori che cercheranno attenzione.

Nel processo di rilancio della squadra ci riferiamo sicuramente all’annata 2023.

Vincitori e vinti

Quindi, quali squadre hanno compiuto progressi significativi durante l’apertura del mercato free agent illimitato?

I VINCITORI:

1. COLOMBO: quando ha acquisito un giocatore che ha segnato 115 punti l’anno scorso; inevitabilmente, questo è un guadagno significativo.

2.OTTAWA: Alex DeBrincat, Cam Talbot, Claude Giroux. Bon DeBrincat è stato acquisito pochi giorni prima dell’apertura del mercato dei free agent, tuttavia Pierre Dorion ha svolto un lavoro colossale. Talbot è una scommessa sicura in rete? Non sono convinto.

3. DETROIT: Ben Chiarot, David Perron, Andrew Copp e il portiere Vile Husso tramite scambio. Una squadra giovane e abbiamo appena aggiunto dei veterani.

I PERDENTI:

1. CALGARY: La partenza di Johnny Gaudreau avrà serie conseguenze per le prossime stagioni dei Flames. Cosa farà Matthew Tkachuk? Vorrà restare a Calgary?

2. ISOLE DI NY: Alexander Romanov è stato acquisito a seguito di una transazione, ma Lou Lamoriello ha lasciato uno spazio vuoto nel file di Johnny Gaudreau. Una squadra che non ha fatto nulla per migliorare il proprio attacco.

Hockey-Canada e la verità

Un caso da tenere d’occhio. Quella di Hockey-Canada e le vicende che hanno segnato questa squadra, vicende che hanno costretto i vertici dell’organizzazione a pagare più di 3 milioni di dollari alla vittima di uno stupro che ha coinvolto diversi giocatori della formazione.

Tutti i pattinatori delle nazionali saranno invitati a testimoniare.

I funzionari dell’Hockey-Canada non potranno più nascondersi dietro testimonianze che hanno suscitato le ire dei politici.

E, dal suo ufficio di New York, Gary Bettman intende seguire gli eventi con grande interesse. Tra i giocatori coinvolti in questo scandalo, ce ne sono alcuni che attualmente giocano in campionato?

Add Comment