Masters Tournament: Scottie Scheffler, numero 1 al mondo, trionfa per il suo primo titolo major

classifica

Il numero 1 del mondo Scottie Scheffler ha fatto le cose in modo brillante domenica all’Augusta National, vincendo il Masters con un vantaggio di tre colpi sul suo sfidante più vicino.

Scheffler, per il quale si tratta del primo titolo in un torneo importante, indosserà quindi la prestigiosa giacca verde, che gli verrà regalata come di consueto dal campione 2021, il giapponese Hideki Matsuyama.

Il 25enne americano ha mostrato una compostezza non comune per registrare un punteggio cumulativo di 71 nel round finale, oltre a un meno-10 cumulativo.

Scheffler si è unito a Ian Woosnam, che nel 1991 era diventato il primo giocatore a vincere un titolo importante nel suo primo torneo come numero uno del mondo.

In precedenza impassibile, Scheffler aveva bisogno di quattro putt per finire il lavoro, ma ha comunque sorriso quando il suo putt per il double bogey ha finalmente trovato il fondo della coppa.

Scheffler sta vivendo una primavera assolutamente irresistibile, avendo ottenuto quattro vittorie dalla fine di febbraio, tra cui il Phoenix Open, l’Arnold Palmer Invitational, il World Single Hole Championship e ora il Masters.

“Non riesco a esprimere a parole cosa significhi per me sapere che posso tornare qui per tutta la vita”, ha detto Scheffler, dopo che il suo predecessore gli ha consegnato la tradizionale giacca verde riservata ai vincitori.

È stato riscaldato all’inizio del round dall’australiano Cameron Smith, che è arrivato a tre colpi dal vantaggio sui primi nove, ma quest’ultimo ha avuto una costosa 12a buca, con un triplo spauracchio che lo ha lasciato retrocesso al terzo posto, a 5 sotto, dopo una carta 73 sull’ultimo corso.

Agli occhi di Justin Thomas, il modo in cui il nuovo numero uno si comporta in campo è impressionante.

“Queste serie di successi, devi solo accoglierle e cavalcare l’onda mentre passa perché purtroppo non dura per sempre”, ha avvertito. Ma riesce a farlo nei più grandi tornei. È davvero, davvero impressionante vedere un giocatore così giovane gestire questo tipo di momenti così bene. »

McIlroy semplicemente sensazionale

Il round dell’ultima giornata è andato indiscutibilmente a Rory McIlroy dell’Irlanda del Nord, che ha catturato sei birdie e un’aquila in rotta verso un 64, solo un colpo prima del record del percorso detenuto congiuntamente dall’australiano Greg Norman e dal sudafricano Nick Price.

Inaspettatamente, McIlroy si è così invitato al secondo posto in classifica con un cumulativo meno-8, dopo essere partito l’ultima giornata appena dentro la top-20.

L’ex numero 1 del mondo ha concluso la sua giornata da sogno in modo perfetto, bloccando un approccio di 30 yard dal bunker che ha dato alla folla la sua più grande spinta di allegria per il round finale.

Intorno alle 15:00, Tiger Woods ha concluso il suo giro tra le acclamazioni della folla, che ha tirato 78 colpi per il secondo giorno consecutivo.

Campioni del torneo Last Ten Masters :

2022: Scottie Scheffler (Stati Uniti)

2021: Hideki Matsuyama (JPN)

2020: Dustin Johnson (Stati Uniti)

2019: Tiger Woods (Stati Uniti)

2018: Patrick Reed (Stati Uniti)

2017: Sergio Garcia (ESP)

2016: Danny Willett (ITA)

2015: Jordan Spieth (Stati Uniti)

2014: Bubba Watson (Stati Uniti)

2013: Adam Scott (AUS)

I giocatori di maggior successo ad Augusta :

1. Jack Nicklaus (Stati Uniti) 6 (1963, 1965, 1966, 1972, 1975, 1986)

2. Tiger Woods (USA) 5 (1997, 2001, 2002, 2005, 2019)

3. Arnold Palmer (Stati Uniti) 4 (1958, 1960, 1962, 1964)

4. Phil Mickelson (Stati Uniti) 3 (2004, 2006, 2010)

. Sam Snead (Stati Uniti) 3 (1949, 1952, 1954)

. Nick Faldo (Stati Uniti) 3 (1989, 1990, 1996)

. Gary Player (RSA) 3 (1961, 1974, 1978)

Add Comment