Le allergie fanno parte della vita quotidiana della tua famiglia?

Un bambino con allergie può comportarsi male, il che influisce sul benessere della famiglia.

Un testo di Eva Cristiano

In questo mese di sensibilizzazione sulle allergie alimentari, ecco alcuni suggerimenti, in vari formati, che aiuteranno i bambini e i genitori a capire perché si verificano le allergie e come conviverci in modo relativamente normale.

Libri

Per bambini dai 4 ai 5 anni e oltre

Partendo da una storia di vita quotidiana, questi libri affrontano molti degli elementi presenti quando un bambino scopre che il suo corpo non ha abbastanza soldatini per combattere un allergene, i sintomi di una reazione allergica, l’allergologo e gli esami della pelle e del sangue, l’epinefrina autoiniettore, consigli per stare al sicuro a scuola ea casa e il perché io? perché capita spesso che il bambino si chieda perché è allergico e non i suoi fratelli oi suoi compagni.

Titolo: Niente dadi per Sara

Autore: Silvia Luigi

Illustratore : Romi Caron

Edizioni : Domenico e compagnia

La mia opinione : I bambini si riconosceranno facilmente in questa storia realistica, raccontata da Sara, 6 anni, che solleva sottilmente i punti importanti sopra menzionati.

La sezione informativa Per saperne di più , alla fine del libro, rassicurerà genitori ed educatori. Questo libro fa parte della raccolta Une histoire sur…, che copre diverse aree (disabilità intellettiva, rabbia, autismo, ecc.).

Titolo: Io, lo so, allergie!

Autore: Domenico Signore

Illustratore : Jacques Laplante

Edizioni : Piccolo uomo

La mia opinione : Grazie a Violette, 7 anni, i bambini con determinate allergie alimentari sapranno cosa fare per stare al sicuro nel loro ambiente. Umorismo e illustrazioni comiche sdrammatizzano questo argomento. Due ricette e un glossario di parole incontrate nel corso della storia completano l’album informativo, rivisto da Allergies Québec.

Titolo: Allergie raccontate ai bambini

Autore: Sylvie Cyr

Illustratore : Giovanni Morin

Edizioni : Da Mortagne

La mia opinione : Amy, 5 anni, andrà presto a scuola per la prima volta. Lei ei suoi genitori sono preoccupati per la gestione delle sue allergie alimentari, e con buone ragioni. Approvato dal Dr. Des Roches, allergologo presso il Sainte-Justine University Hospital Center, questo libro risponderà alle loro domande in diversi modi. Prima leggiamo lo scenario raccontato con le parole di Amy, che interesserà i bambini. L’analogia tra la reazione allergica sul corpo e un cane a guardia della casa è molto colorata e di facile comprensione. Mi è piaciuto!

Come bonus: consigli e strategie con azioni concrete da applicare quotidianamente, l’aspetto emotivo (rabbia, ingiustizia o frustrazione), la scienza per soddisfare i curiosi e, infine, pagine utili per i genitori.

E una guida per i genitori:

Titolo: Allergie: strategie per la gestione delle allergie alimentari

Autore: Sylvie Cyr

Edizioni : Da Mortagne

La mia opinione : Oltre a divertirsi leggendo il libro precedente (con il figlio), i genitori troveranno in questo, scritto in collaborazione con l’allergologo Marie-Noël Primeau, spiegazioni dettagliate e approfondite, impreziosite da scatole che raccontano casi di vita reale. e fornendo dettagli scientifici, che mi hanno insegnato molto. Fornisce risposte a diverse domande, tra cui: in che misura, a seconda dell’età del bambino allergico, dovrebbero essere coinvolti i genitori? E in che orari? Inoltre, venti ricette senza allergeni, diverse risorse e strategie. Questo libro precedente e molti altri titoli costituiscono la raccolta Toolbox.


Podcast

Podcast Dimmi, dottore Foto: Radio-Canada

Titolo :Da dove vengono le allergie alimentari e come trattarle

animatore : Dr. René Wittmer, medico di famiglia, Centro universitario integrato di salute e servizi sociali del Centre-Sud-de-l’Île-de-Montréal

Direttore : Philippe Marois, Radio-Canada

Sommario : Avere una grave allergia alimentare significa vivere con la paura di imbattersi in una traccia di un alimento che ha il potenziale per ucciderci. Il Dr. René Wittmer dialoga con il Dr. Jonathan Lacombe-Barrios, immunoallergologist, per demistificare questa malattia che colpisce molte persone, giovani e adulti, e che può manifestarsi a qualsiasi età.

La mia opinione : Ho imparato molto da questo scambio conviviale tra un medico di famiglia e il suo collega esperto. Il tono amichevole e il livello di divulgazione sono perfetti. Tra l’altro ho scoperto la sindrome polline-food, che provoca una reazione crociata in una persona che morde una mela. Si verifica un formicolio intorno e in bocca, poiché il corpo reagisce associando la mela al polline. Tuttavia, una volta che la mela è cotta, la reazione allergica non si verifica più. E, per la prima volta, mi rendo conto che un’allergia ai crostacei ha un legame con quella agli acari della polvere; ingrandisci un acaro migliaia di volte e vedrai una forte somiglianza con un grosso granchio. Lo ha detto il dottore!

Conosci la differenza tra un’intolleranza alimentare e un’allergia? Sapevi che è possibile eliminare questo disturbo di salute e che l’immunoterapia orale dà ottimi risultati per la desensibilizzazione a determinati allergeni? La scienza sta cambiando: in passato si raccomandava di non introdurre gli allergeni all’inizio della dieta del bambino, mentre ora è il contrario. I progressi degli studi e le raccomandazioni mediche cambiano, a volte da un estremo all’altro. Molto interessante.


Sito web

Maggio è il mese della sensibilizzazione sulle allergie alimentari. Il sito Web di Allergies Québec offre una moltitudine di strumenti per gli adulti che devono affrontare le allergie di nuova diagnosi nei loro figli, nonché alcune iniziative per gli adolescenti.

Ecco alcuni link interessanti:

  • Proposte di attività per evidenziare momenti speciali (ritorno a scuola, Halloween, Natale, campi estivi, ecc.)

  • Prevenzione delle allergie alimentari nei bambini

  • Prendersi cura di neonati e bambini piccoli con allergie

  • Suggerimenti per favorire l’integrazione dei giovani nella scuola

E due podcast: Desensibilizzazione alle allergie alimentari e Alleviare l’ansia da allergie alimentari

Add Comment