I Maple Leafs hanno chiesto a un giovane fan del CH (ferito) di lasciare l’arena

Dannazione che ci sono persone che mancano di giudizio nella vita. Alcuni erano andati in bagno quando Gesù Bambino buon senso distribuito alle persone.

Un saluto a mia nonna per queste poche parole.

C’è chiaramente (almeno) un dipendente Maple Leafs che non trabocca buon giudiziodiciamo…

Sabato sera, nel periodo di riscaldamento che precede il duello Canadiens contro Maple Leafs a Toronto, Nick Suzuki è andato in tribuna per dare uno dei suoi bastoni a un giovane fan del CH. Gli ha anche dato un autografo, oltre a fare una foto con lui.

Non è la prima volta in questa stagione che vediamo Suzuki o Cole Caufield interagire con i fan durante il riscaldamento. Freddo!

Il padre del giovane in questione ha voluto ringraziare Suzuki e il canadese per questo gesto… spiegando con il fatto stesso che se Suzuki è andata sugli spalti è stato perché il piccolo Hunter si è infortunato al labbro quando Suzuki gli ha mandato un disco in anticipo. Non riusciva a prenderlo, probabilmente troppo stressato.

Perché stavo parlando buon giudizio e di buon senso in introduzione? Perché i dipendenti dell’arena proibivano alla famiglia di avere un bastone dentro.

“Abbiamo dovuto lasciare la riunione perché il bastone non era consentito […] Era una specie di brutale, dicevano che era considerata un’arma. Povero ragazzino che aveva il labbro gonfio e non voleva mollare il suo bastone. Quindi siamo tornati in albergo. – Steven Beauparlant, padre del piccolo Hunter

Serio?

Posso capire che alle persone è vietato entrare nell’arena con le mazze da hockey…

Ma da lì per uscire a ragazzo chi ne ha appena ricevuto uno dal suo idolo a seguito di un (piccolo) infortunio? Non c’è modo!

Possiamo pensare che la famiglia, essendo vicina alla band durante il periodo di riscaldamento, avesse speso una piccola fortuna per la loro serata (hotel, biglietti, ristoranti, viaggi, ecc.).

I dipendenti dell’arena di Toronto avrebbero potuto offrire alla famiglia di tenere il bastone per terra fino alla fine dell’incontro…

O loro prenderepoi restituiscili alla fine del gioco.

Come disse così bene il Barron all’epoca nelle onde radio di RDS: Non ad alta voce, capo!

Sarebbe stato diverso se fosse stato un giovane fan di Maple Leafs e un bastone di Auston Matthews? La domanda va posta.

Si noti che il canadese sta attualmente studiando e analizzando la situazione.

Presenteremo un reclamo alla NHL? Alle foglie d’acero?

Alla famiglia verranno offerti ottimi biglietti per una partita al Bell Centre? Sono abbastanza sicuro che Chantal Machabée sia sul caso e nelle prossime ore avrà un’idea fantastica. Se non è ancora finito…

Continua.

Molti

– Non è solo l’arena in cui si trova Nick Suzuki gentille con i giovani sostenitori.

– Kevin Poulin avrà un nuovo portiere di riserva nella sua prossima partita con i Rocket. Vuol dire che il ritorno di Price attenderà al Canadiens e che Cayden Primeau avrà un po’ di tempo a Montreal?

– Nick Suzuki si è scusato con Tim Stutzle.

– Cinque cose da sapere sulla partita di stasera.

– Quanto vale davvero Rem Pitlick?

– Riusciranno i Lions a fare i playoff?

Ehi!

Add Comment